Bruno Bertini
   
Serena Assistenza
   

libroterapiaComunicato stampa Comune di Todi.

La libroterapia, o biblioterapia, è quella pratica secondo cui, attraverso la lettura di un testo e la sua condivisione con un terapeuta specializzato (libroterapeuta) e con una serie di persone che partecipano all’esperienza, si dà il via ad un vero e proprio percorso finalizzato alla conoscenza di sé e ad una maggiore consapevolezza.
Secondo molti studiosi infatti il libro va oltre il semplice piacere legato alla lettura, ma diventa velocemente “l’altro luogo” condiviso da paziente e terapeuta, una sorta di zona neutrale dove lavorare per il benessere della persona.
Numerosi studi hanno attestato la validità di questo trattamento sia in età adulta che in quella adolescenziale ed infantile, e i suoi benefici sono stati estesi a tutti i lettori in quanto i libri forniscono continui spunti di riflessione e di confronto anche a livello quotidiano.

SCUOLAPRIMARIAPANTALLAComunicato stampa Comune di Todi.

Entrata e uscita più sicure per gli studenti della scuola di Pantalla. Questa mattina il vicesindaco Adriano Ruspolini, l’assessore comunale alla scuola, Alessia Marta, il comandante della polizia municipale di Todi, Emanuela Caporali, la dirigente scolastica Silvana Raggetti e il preside della scuola media Cocchi-Aosta, Giovanni Pace, hanno effettuato un sopralluogo presso la sede distaccata di Pantalla, assieme ai rappresentanti dei genitori ed al responsabile della sicurezza della direzione didattica.

gentiliadi Alfonso Gentili - Presidente CdA Veralli Cortesi.

Il Consiglio di Amministrazione di Veralli Cortesi nella seduta del 29 agosto scorso ha approvato il progetto definitivo-esecutivo dei lavori di risanamento ed adeguamento delle pareti di alcune camere degli ospiti appartenenti al nucleo 1 e di una stanza del personale ubicate al piano terra della porzione di edificio realizzato in ampliamento dell’ex convento nella seconda metà del secolo scorso.

L’importo complessivo del progetto ammonta a 12.022 euro, di cui 9.044 per lavori a base d’appalto, ed è stato già finanziato con risorse proprie attraverso apposita variazione di bilancio approvata nella stessa seduta.

diocesitodiorvietoComunicato Ufficio stampa Diocesi Orvieto-Todi.

Il titolo dell'incontro è molto significativo: alziamoci e mettiamoci in cammino … verso la Chiesa che sogniamo. L'annuale appuntamento è dedicato ai giovani. Papa Francesco per il 2018 ha convocato un Sinodo mondiale su questo argomento e la Chiesa di Orvieto – Todi si interroga su questa realtà. Ci sono molte problematiche d'affrontare riguardo alle nuove generazioni, non solo per la religione ma per tutta la società.
I presenti s'incontrano alle ore 15,30 per un saluto e l'introduzione del vescovo, poi interverrà su “Parrocchia e giovani del nostro tempo”, don Samuele Marelli della diocesi di Milano, direttore della fondazione oratori milanesi e responsabile del servizio per i ragazzi, gli adolescenti delle diocesi lombarde. Un giovane prete “con le mani in pasta” in questa realtà complessa e non facile da decifrare.

bikersviaamerinaL’iniziativa porta la firma del gruppo sportivo Undercover Umbria, con il sostegno ed il patrocinio del Comune di Todi, ed è in programma i prossimi 13, 14 e 15 ottobre con un percorso che, appunto attraverso la Via Amerina, porterà i bikers da Todi fino in piazza San Pietro a Roma. Tre le tappe in programma che si svilupperanno lungo 140 chilometri.  La partenza è prevista per venerdì 13 ottobre, alle 9, dalla piazza del Popolo di Todi: il taglio del nastro del sindaco, Antonino Ruggiano, sancirà il via alla pedalata che toccherà alcuni tra i punti più suggestivi e preziosi di questo tracciato che, aperto a cavallo fra il 241 ed il 240 avanti Cristo, univa tracciati locali ancora più antichi che collegavano Veio con Ameria, attraversando tutto il territorio Falisco e toccando i suoi principali centri: Nepet (Nepi), Falerii, Fescennium (Corchiano), Gallese, Vasanello e Orte. A Nord di Amelia riprese altri antichi collegamenti che si dirigevano verso la media e l'alta valle del Tevere lungo il confine con il territorio etrusco (Tuder, Vettona e Perusia) poi verso l’Adriatico attraverso il territorio degli Umbri.

Dopo 40 chilometri, la prima tappa sarà Amelia, dove la delegazione – in una ideale staffetta – consegnerà al sindaco locale il gagliardetto della manifestazione e il saluto del primo cittadino tuderte. Da qui, la mattina di sabato 14, si punterà in direzione di Nepi (60 chilometri) e qui si ripeterà lo stesso cerimoniale: consegna al sindaco laziale di gagliardetto e saluto del collega umbro. Domenica, i ciclisti affronteranno gli ultimi 40 chilometri che li porteranno a Roma, dove la manifestazione si concluderà in piazza San Pietro.

cavoimpallinatodi Riccardo Clementi - Ufficio stampa Enel.

E-distribuzione, la società del Gruppo Enel che si occupa della distribuzione di energia elettrica in Italia, lancia alcune raccomandazioni per gli amanti della caccia in merito ai rischi connessi con l'avvio della stagione venatoria.

Anche in Umbria e nel territorio tuderte, infatti, si ripropone il tema dei pericoli legati all'attività in prossimità degli impianti di distribuzione dell'energia elettrica, che possono riguardare sia la salute degli stessi cacciatori sia il funzionamento degli impianti.

Per la prevenzione, E-distribuzione diffonde cinque consigli:

festadeinonnidi Antonio Frustichino.

“La festa dei nonni è per noi un momento di gioia, un momento in cui festeggiare quella figura fondamentale nella vita di ogni bambino che ogni nonno o nonna rappresenta” - ha dichiarato Giacomo Guerrera, Presidente dell’UNICEF Italia. “Quest’anno dedichiamo la nostra celebrazione della festa dei nonni a tutti i bambini sperduti in fuga da guerre, violenze e povertà, bambini soli che vivono situazioni terribili senza una guida su cui poter contare, un nonno o una nonna al quale stringere la mano.”

L’UNICEF Italia, grazie anche al sostegno di centinaia di volontari, del Dipartimento della Protezione Civile che ha garantito il supporto delle Organizzazioni di volontariato di Protezione Civile, di Fiat 500 Club Italia e dell’ANA – Associazione Nazionale Alpini promuoverà attività e laboratori incentrati sul tema della “Memoria”: nelle diverse piazze saranno ricordati i giochi di una volta, i mestieri dimenticati, i racconti dei nonni, musiche, balli e tante attività che riguardano le nostre tradizioni popolari.

Defibrillatoredi Simone Mazzi.

Si è svolta nei giorni scorsi la cerimonia di consegna di un defibrillatore, donato alla Scuola Elementare II Giugno di Monte Castello di Vibio dal Associazione Campo Vecchio. Il Presidente Lanfranco Marchetti, ha spiegato che la donazione è frutto del ricavato della cena a cui hanno partecipato tutte le associazioni locali, che ha ringraziato per il loro contributo, ribadendo l’unità di intenti tra le varie realtà, soprattutto in progetti come questi, senza rivalità e personalismi. Questa è l’unica strada da percorrere, se si vuole che Monte Castello di Vibio sia sempre più apprezzato.

A rappresentare l’Amministrazione Comunale c’era il Consigliere Agnese Cerquaglia che ha sottolineato l’alto valore sociale di questa iniziativa e del volontariato più in generale, assicurando l’appoggio per iniziative simili, volte ai giovani della nostra comunità.

   
© ALLROUNDER