Bruno Bertini
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
   

CASTRINIGdi Giancarlo Castrini.

Leggo con stupore e rammarico da un po di giorni notizie devastanti riguardo la ex ferrovia centrale Umbra. Non credo ai miei occhi, chi come il sottoscritto ha viaggiato come pendolare x quasi trenta anni.

Non puo' finire cosi'. Un silenzio surreale. La Finanziaria aveva stanziato 50 milioni di euro, si dovevano procedere subito i lavori. Ho assistito come d'incanto alla chiusura del tratto Todi Terni, per surriscaldamento dei binari. Il tratto Ponte S. Giovanni – S. Anna, oramai chiuso da un po, viaggiatori costretti a subire ritardi da capogiro.

Queste miei poche righe sono a sostegno dei tanti lavoratori, che con spirito di servizio e senso del dovere, stanno ogni giorno tentando disperatamente di salvare il proprio posto di lavoro.

 

Non si creda di sostituire il treno con con il pulman, due cose totalmente diverse. Sono basito, rattristito. Quando ricoprivo la carica di consigliere me ne sono occupato in gran parte, pensavo che tutto il mio sforzo andasse a buon fine. Faccio un appello alle massime Istituzioni, non diperdiamo questo bene prezioso per tutta la Comunità regionale. Lo chiedo a gran voce, con tutta la mia umiltà. Però, questo silenzio mi fa paura, non riesco a capire. Credo che oramai non ci sia più tempo da aspettare, unitevi, non dividetevi, solo cosi' si risolveranno i grandi problemi della Comunità.

Commenti   

#7 CarlandreaCaprossini 2017-09-01 11:58
Da quello che ho capito la soppressione sarebbe più che altro una sospensione temporanea finalizzata a lavori di messa in sicurezza della tratta.
Poi capisco che effettivamente, visti i tempi biblici dei lavori pubblici e la totale inefficienza ed incapacità degli eredi della falce e martello, la "provvisoria sospensione" potrebbe trasformarsi in "totale soppressione"...
Ma c'è da dire che quando il PD svendette a Terni le acciaierie i ternani lo rivotarono in blocco.... quindi è possibile che gli elettori del PD siano malati di mente...
Citazione | Segnala all'amministratore
#6 filippo Linotti 2017-09-01 08:12
Che Todi non debba restare senza collegamento ferroviario e' ovviamente pacifico e questo vale per la gran parte delle citta' gestite dalla FCU. Sembrerebbe che l'attuale chiusura della linea, avvenga per svolgere proprio quei lavori di adeguamento che cita Castrini, lavori che malgrado il finanziamento non sono stati mai fatti in maniera razionale. Ora dicono che li faranno e che successivamente questo asse passera' a tutti gli effetti sotto l'egida della rete nazionale, staremo a vedere.
Citazione | Segnala all'amministratore
#5 pino 2017-08-31 23:06
D'accordo sulla mala gestio della Fcu ( e non solo) ma non e' possibile che se un servizio e' malgestito la soluzione e' sopprimerlo.
Si riparta su nuove basi e con dirigenti capaci ma Todi non puo' restare senza uno straccio di collegamento ferroviario.
Poi che il PD ha fatto in Umbria piu' danni della grandine e' sicuramente vero
Citazione | Segnala all'amministratore
#4 CarlandreaCaprossini 2017-08-31 20:46
guardi sig. Pino che la FCU è stata (mal) gestita dalla regione ed ora è stata passata a FS (della serie: i danni fatti dalla sinistra li paghiamo noi cittadini) il tutto mentre un gruppo di inefficienti dirigenti di UM, che prima gestiva la ferrovia, scaldavano le sedie con il c..o percependo immeritati stipendi d'oro...
Citazione | Segnala all'amministratore
#3 pino 2017-08-31 12:49
Bravo Castrini!
E' sconvolgente il silenzio surreale di destra e sinistra su un fatto di gravita' enorme come l'isolamento ulteriore di Todi con la chiusura della Fcu.
Smettete di polemizzare sullo scranno della Massetti ed occupatevi dei problemi veri !
Ruggiano e Rossini, datevi da fare, per Todi.
Citazione | Segnala all'amministratore
#2 lang 2017-08-30 09:50
posso concordare su certi punti, ma ci siamo mai chiesti come cittadini quanti milioni di euro ( soldi pubblici)si è fagocitata questa struttura? Se deve stare chiusa due anni non importa e torni produttiva, (se era un privato)?
A proposito dei lavoratori, giustamente rivendicano la quattordicesima, beati loro.I nostri figli:precari, contratti a termine e cosi via quando la prenderanno?
Citazione | Segnala all'amministratore
#1 CarlandreaCaprossini 2017-08-30 06:39
Mi chiedo come ci si possa ancora stupire della totale inefficienza della sinistra.
Sono 70 anni che distrugge l'Umbria ed il tessuto sociale della regione.
Io forse riuscirei a stupirmi se un giorno, per un caso fortuito, riuscissero a fare una cosa quasi giusta...
Citazione | Segnala all'amministratore
   
© ALLROUNDER