Bruno Bertini
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
   

orsinic


L’ETAB e l’Istituto Einaudi partecipano al bando nazionale  “Le scuole adottano i monumenti della nostra Italia”


La Fondazione Napoli Novantanove, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, ha indetto, anche per questo anno scolastico, il bando “Le scuole adottano i monumenti della nostra Italia”, al fine di invitare le scuole di ogni ordine e grado a scegliere un monumento del proprio territorio da studiare e valorizzare.

Il Concorso si propone di attirare l'attenzione delle scuole sui monumenti del nostro Paese affinché gli studenti "possano appropriarsene" ossia, come da bando, gli studenti coinvolti “potranno costruire un rapporto diretto, motivato e anche affettivo, con il monumento prescelto e sapranno "raccontarlo" descrivendone le caratteristiche e rievocandone la storia”.

Questo progetto di educazione permanente al rispetto e alla tutela del patrimonio storico-artistico è stato avviato in Italia nel 1993 e, ad oggi, sono oltre 200 i comuni che vi hanno aderito.
Con questo spirito e queste finalità, coerenti con le tavole statutarie de’ La Consolazione ETAB, il Consiglio di Amministrazione di ETAB in data 17.01.2020 ha aderito alla proposta avanzata dal Dirigente Scolastico dell’ISIS Ciuffelli Einaudi avente ad oggetto, come monumento di adottare, il Tempio della Consolazione.

Gli studenti interessati dovranno realizzare un video di tre minuti, accompagnato da una relazione, in cui potranno mettere a frutto la propria creatività e soprattutto la propria capacità di riuscire a "viaggiare", attraverso lo studio del monumento, nella complessità e nella ricchezza del territorio, alla scoperta dell’identità e degli aspetti più originali del monumento stesso.

La Scuola ha già individuato, per il coordinamento del progetto, le classi dell’Ist. Einaudi (una classe quarta del Turistico - 4B Tur - e una classe quarta dell’indirizzo Costruzione Ambiente e Territorio 4 A CAT) e i docenti coordinatori Prof. Stefano Dionigi (docente di Progettazione) e Prof.ssa Elena Pottini (docente di Arte e Territorio).

L’ETAB ha assicurato il patrocinio, autorizzato l’uso del logo e garantito la collaborazione del propri staff tra cui la messa a disposizione del corposo materiale video e fotografico raccolto durante sette anni di concorsi fotografici (Polvere di stelle sulla consolazione) e progetti vari (tra cui i reportage eseguiti da fotografi professionisti).

Il percorso didattico si chiude con una cerimonia di affidamento dei monumenti adottati per tutte le scuole partecipanti, comprese le “storiche”, al fine di rendere permanente il legame tra spazio scelto e scuola.
Il Consiglio di Amministrazione di ETAB si rallegra per la scelta del Tempio della Consolazione, quale ambasciatore di Todi nel “bel paese” e porge i migliori auguri di buon lavoro ai docenti ed ai ragazzi coinvolti.

di Claudia Orsini - Presidente La Consolazione ETAB

   
© ALLROUNDER