Bruno Bertini
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
   

MOVIMENTOPERLAVITA


"Il MPV Todi spera, supplica e chiede a gran voce che l'umanità insita in tutti noi emerga nuovamente con forza e ristabilisca la Verità".

“Non è punibile ai sensi dell'articolo 580 del Codice penale, a determinate condizioni, chi agevola l'esecuzione del proposito di suicidio autonomamente e liberamente formatosi”.

Con una sentenza surreale la Corte Costituzionale indica lucidamente la strada per il fine vita: ieri, dopo ore di Camera di Consiglio, è arrivato il verdetto annunciato da mesi che chiarisce e risolve la questione sulla legittimità dell'art. 580 c.p., che puniva l'istigazione o aiuto al suicidio con pene che andavano dai 5 ai 12 anni di carcere, sollevata in seguito al caso dj Fabo, nell'ambito del processo Cappato.

Ieri la decisione e al suo interno non c'è accenno alcuno alla libertà del medico e alla possibilità della obiezione di coscienza, principio irrinunciabile in tematiche come questa: è evidente che la Consulta ha aperto una grande falla alla deriva culturale e morale che stiamo vivendo.

Siamo il quarto Paese al mondo ad accogliere l'eutanasia: nemmeno la laicissima e atea Francia, la Germania e l'Inghilterra hanno osato tanto.

Dopo la pronuncia della Consulta adesso arriva l'ora della politica dove dovrebbe vedere la luce una legge equilibrata, rispettosa, finalizzata a tendere la mano a chi si trova in condizioni di grande difficoltà fisica e psicologica. Sarà necessario ristabilire una cultura della vita, della accoglienza e del non – rifiuto di chi versa in condizioni disagiate.

Quello che si è consumato ieri è una vittoria della disobbedienza civile che sarà destinata a produrre una mentalità che considererà l'uccidere un essere umano “poverissimo”, perché precipitato in un abisso di sofferenza, non un delitto ma un diritto rubandogli anche la speranza.

Il suicidio è un atto gravissimo che tutti hanno il dovere morale di impedire opponendosi con forza perché la compassione e la pietà vere significano farsi carico di chi è nel bisogno e non di ucciderlo.
Il MPV Todi spera, supplica e chiede a gran voce che l'umanità insita in tutti noi emerga nuovamente con forza e ristabilisca la Verità.

di Daniela Durastanti - Presidente MPV Todi

   
© ALLROUNDER