Bruno Bertini
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
   

fistcisll


Natili: "Il sindacato deve essere a servizio dei lavoratori e per loro si deve battere".


“Negli ultimi anni abbiamo assistito alla crisi dei piccoli negozi in favore dei centri commerciali e grandi catene. Oggi sono alcune di queste grandi catene a soffrire la concorrenza del mercato on line.

In mezzo a questa battaglia ci sono i lavoratori che spesso vedono calpestati i loro diritti basilari: dalla retribuzione al godimento di ferie e permessi, passando per l’orario di lavoro.

L’Umbria non è esente anzi è uno dei simboli”. È con queste parole che il segretario generale della FIsascat Cisl dell’Umbria Valerio Natili ha aperto il consiglio generale della categoria insieme ad una cinquanta di delegati.

Tante le sfide vinte, come importanti rinnovi contrattuali che erano in attesa da anni ma anche tanta preoccupazione come nei casi aperti di Mercatone Uno: “Il sindacato deve essere a servizio dei lavoratori e per loro si deve battere - ha spiegato Natili insieme alla sua segreteria composta da Simona Gola e Rachele Rotoni - ma occorre che i lavoratori vivano il sindacato sempre non solo quando c’è un problema”.

   
© ALLROUNDER