Bruno Bertini
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
   

cecanibbiiniziolavori


Primieri: "Investimenti per 500.000,00 euro sul territorio che fanno bene al nostro patrimonio ed all'intera economia".


Martedì 28 maggio 2019 alla presenza del Sindaco, della Giunta, dei tecnici del Comune, del D.L. e della ditta appaltatrice sono partiti, dalla Frazione di Cecanibbi, i lavori di riqualificazione dei tre Borghi sul Tevere con la consegna ufficiale del cantiere.

“Ritengo che la riqualificazione dei borghi del nostro territorio sia una cosa importante sia dal punto di vista storico culturale, sia da un punto di vista economico e turistico” ha dichiarato con soddisfazione il Sindaco Antonino Ruggiano per il lavoro fin qui svolto dagli uffici.

Il progetto esecutivo, redatto dell’Ufficio Urbanistica e Gestione del Territorio, fa parte del programma di riqualificazione denominato “Tre borghi sul Tevere - riqualificazione dei borghi antichi di Cecanibbi, Montemolino e Ripaioli” e prevede interventi per un importo complessivo pari a € 500.000 di cui € 327.414,17 per lavori, in gran parte finanziati con fondi del PSR gestiti dal GAL della Media Valle del Tevere e la compartecipazione del Comune.

“Mi preme sottolineare che tra la decisione di partecipare al bando del Gal, la predisposizione del progetto preliminare ed esecutivo, il finanziamento e la gara di appalto fino a alla consegna dei lavori sono passati veramente pochi mesi – dichiara l’Assessore Moreno Primieri – e per questo devo ringraziare i dipendenti e tecnici dei Servizi Urbanistica e LL.PP. Si tratta di ulteriori investimenti per 500.000,00 euro sul territorio - aggiunge Primieri - che fanno bene al nostro patrimonio ed all'intera economia".

I lavori comportano il sostanziale rifacimento delle opere di urbanizzazione e la soprastante pavimentazione nei nuclei storici delle tre frazioni che sarà sarà realizzata in un mix di pietra, laterizio e blocchi di calcestruzzo. É inoltre prevista l'installazione di una nuova rete di pubblica illuminazione con lampioni a mensola e lanterna con lampade a led, l'installazione di arredi e di segnaletica turistica informativa.

Lo scopo principale è quello di ristrutturare e valorizzazione il patrimonio architettonico, storico e culturale delle aree rurali con l’intento di contrastare il declino socio-economico e di abbandono dei borghi.

Infatti, lo stato attuale dei centri storici dei tre borghi presenta situazioni critiche. In particolare nella frazione di Ripaioli, ad esempio, rilevante è la presenza di aree degradate, con la completa assenza di fognature e pubblica illuminazione.

Invece i nuclei di Cecanibbi e Montemolino sono in uno stato lievemente migliore, ma è sempre evidente la necessità di un intervento di riqualificazione complessiva.

   
© ALLROUNDER