Bruno Bertini
   
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed
Pin It
   
   

fontanella


Con l’attivazione delle fontanelle per l’erogazione di acqua pubblica a Todi sono state risparmiate 2.550.696,67 bottiglie di plastica


Mentre procede – come annunciato nei giorni scorsi – il complessivo progetto di revisione e ammodernamento del sistema degli acquedotti e fognario in tutto il territorio comunale, l’attenzione ai temi ecologici perseguita dal Comune di Todi nella collaborazione con Umbra Acque trova nuove conferme legate alle fontanelle per l’erogazione di acqua pubblica installate sul territorio comunale.

E si tratta di numeri, quindi di dati oggettivi, che testimoniano l’impatto virtuoso avuto sugli usi dei consumatori dai tre impianti presenti a Cappuccini, a Ponterio e a Pantalla, che consentono di approvvigionarsi di acqua all’irrisorio prezzo di 5 centesimi di euro per ogni 1,5 litri. 

Da cinque anni a questa parte, ovvero dall’installazione della prima fontanella pubblica, sono state risparmiate e quindi non immesse in commercio 2.550.696,67 bottiglie, corrispondenti a 63.767,42 chilogrammi di plastica risparmiati e non smaltiti nell’ambiente.

Sono quindi stati risparmiati 2.195.165,26 Kwh di elettricità nel processo di lavorazione per la realizzazione di nuove bottiglie di plastica, con conseguenti 339.166,14 Kg in meno di emissioni di anidride carbonica nell’atmosfera.

“Grandissimi risultati che danno ragione della vocazione ecologica del Comune”, ha commentato il Sindaco Antonino Ruggiano, “nell’ottica di un programma che vede il Comune lanciato verso la completa attuazione del programma carbon free, con progetti di mobilità elettrica, fonti rinnovabili e tecnologie innovative”.

Comunicato stampa Amministrazione Comunale.

   
© ALLROUNDER